Angelina Jolie biografia: dalle passerelle all’Oscar

Lei è Angelina Jolie: Figlia d’arte, predestinata, sex symbol di Hollywood, ma anche madre di sei figli e ambasciatrice delle Nazioni Unite; è sposata dal 2014 con Brad Pitt: coppia dall’apparenza perfetta, cresciuti in un ambiente diverso, ma uniti dala stessa passione.

Angelina Jolie Voight nasce il 4 giugno del 1975 a Los Angeles (California); è figlia dell’attore John Voight e dell’attrice Marcheline Bertrand, la sua carriera di attrice inizia da giovanissima: a soli sette anni recita una piccola parte nel film “Cercando di uscire”.
Quattro anni dopo, l’allora undicenne Angelina, entra nella prestigiosa scuola di recitazione “Lee Strasberg Theatre and Film Institute” che frequenterà per due anni; si iscrive poi alla Beverly Hills High School, successivamente torna a recitare in teatro ed infine si diploma.

I primi passi di Angelina Jolie nel mondo dello spettacolo

Svolge i suoi primi lavori durante l’adolescenza: Inizialmente come modella, gira l’America e l’Europa passando anche per l’Italia; in quel periodo appare in alcuni videoclip musicali tra cui “Stand by My Woman” di Lenny Kravitz e “Alta Marea” del nostro Antonello Venditti.

Angelina Jolie e il cinema

Il suo primo ruolo da protagonista risale al 1995: nel piccolo cult “Hackers” è Acid Burn, nel film appare anche Jonny Lee Miller (Sick Boy di Trainspotting); nel 1997 vince il Golden Globe grazie alla sua interpretazione di Cornelia nel film televisivo “George Wallace”; nel 98 gira il fortunato “Già” ottenendo così il suo secondo Golden Globe.

Decide poi di ritirarsi dalle scene e si trasferisce a New York per studiare cinema nell’omonima università; la sua carriera di attrice ricomincia l’anno successivo ed appare nel film gangster “Hells Kitchen. Dopo aver recitato in vari film tra cui “Scherzi del Cuore” (con Sean Connery) ottiene visibilità in ambito internazionale grazie a “The Bone Collector” (con Denzel Washington).
Nel 1999 interpreta la sociopatica Lisa Rowe in “Ragazze Interrotte”; la sua carriera decolla e nel 2000 riceve l’Oscar come miglior attrice non protagonista.

Il nuovo millennio ricopre un ruolo fondamentale nella carriera dell’attrice: nel 2001 arriva nelle sale “Lara Croft: Tomb Raider”; ispirato al celebre videogioco e diretto da Simon West, incassa circa 274 milioni di dollari, seguirà poi un sequel che si rivelerà un flop.

L’incontro con Brad Pitt

Dopo aver girato “Beyond Borders”, “Identità Violate” e “Sky Captain and the World of Tomorrow” è la volta dello storico “Alexander”; incontra Brad Pitt per la prima volta sul set della commedia d’azione “Mr & Mrs. Smith”, campione di incassi al botteghino.

Angelina Jolie vince l’Oscar

Nel 2008, dopo il thriller “Wanted” vince anche il più prestigioso premio cinematografico: la magistrale interpretazione di Christine Collins nel drammatico “Changeling” le consegna l’Oscar come migliore attrice.

[Photo screenshot by Youtube]