Seat Arona
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Al Salone di Francoforte abbiamo ammirato la nuova SEAT Arona: è il terzo modello lanciato dal Brand spagnolo in questo 2017. Dopo la Leon e la nuova Ibiza, tocca al nuovo SUV compatto arricchire la gamma SEAT, nel momento della più grande offensiva di prodotto mai intrapresa dalla Casa di Martorell, che include anche la Ateca e un SUV di grandi dimensioni in arrivo nel 2018.

SEAT Arona

La nuova SEAT Arona si posiziona come una “sorella più piccola” nella gamma dei SUV, combinando straordinariamente i vantaggi delle dimensioni compatte, così utili in città, con le caratteristiche tipiche di un crossover, perfette per andare oltre le zone urbane.

La SEAT Arona sa essere elegante, spaziosa e confortevole durante la settimana lavorativa e, nel contempo, avventurosa, robusta, sportiva ed efficiente nel fine settimana. Il tutto combinato con tecnologie per la sicurezza e la connettività appartenenti a segmenti superiori, l’inconfondibile design SEAT, oltre alle numerose soluzioni di personalizzazione che offre il nuovo modello, nonché il dinamismo e la raffinatezza del DNA sportivo che contraddistinguono il Marchio spagnolo.

La Arona, prodotta esclusivamente a Martorell – lo stabilimento con il volume di produzione più alto in Spagna –, rivestirà un ruolo fondamentale per la SEAT, contribuendo a rafforzare il Marchio e aumentarne le vendite. La nuova SEAT Arona è il primo modello SEAT nel segmento dei crossover compatti A0, i cui volumi di vendita sono stati quadruplicati dal 2015.

Esempio perfetto di versatilità

La Arona è un esempio perfetto di versatilità: grazie alle dimensioni compatte e alla sensazione di sicurezza e controllo offerta dalla posizione di guida rialzata e dall’innovativo design, il modello è perfetto per la vita di tutti in giorni in città, ma non teme comunque di mostrare il suo lato divertente e avventuroso. E, con il suo look grintoso tipico dei crossover come valore aggiunto, la Arona non è una semplice vettura. È molto di più.

La nuova SEAT Arona è disegnata per chi è alla ricerca di emozioni, caratteristiche distintive e funzionalità. Per chi sa che l’età è soltanto un numero, non una visione della vita. La Arona è un’auto che si adatta perfettamente a questo stile di vita ed è perfetta sia per la città, sia per la campagna. Vanta tecnologie innovative, oltre a essere confortevole, spaziosa, sicura, dinamica, personalizzabile e multiuso. È un’auto a cui si accede e da cui si scende con estrema facilità e, come se non bastasse, anche caricare i bagagli avviene in maniera decisamente facile.

Sempre pronta per nuove avventure

Sul fronte della sicurezza passiva, la nuova SEAT Arona vanta prestazioni straordinarie, che le consentono di destreggiarsi al meglio in uno ambiente sempre più complesso.

La SEAT Arona offre tutti i sistemi di assistenza alla guida e di infotainment già presenti sugli altri modelli della Casa di Barcellona, come Front Assist, regolatore automatico della distanza (ACC), Stop/Start (abbinato all’ACC e al cambio DSG a doppia frizione), Hill Hold Control, sistema di rilevamento della stanchezza del conducente, sensori pioggia e luce, sistema di frenata anticollisione multipla (Multi Collision Brake), sistema di chiusura e avviamento automatici Kessy, telecamera posteriore ad altissima precisione, schermo tattile premium da 8” con pannello di colore nero e caricabatteria wireless per smartphone con amplificatore del segnale GSM.

La Arona offre, inoltre, Rear Traffic Alert su richiesta, Blind Spot Detection e un sistema di assistenza al parcheggio che funziona sia per i parcheggi paralleli, sia trasversali al senso di marcia.

Dimensioni

Dal punto delle dimensioni, la SEAT Arona misura 4.138 mm di lunghezza, 79 mm in più rispetto alla nuova Ibiza. Ma la vera differenza è determinata dall’altezza, maggiore per la Arona di ben 99 mm. Di conseguenza, il nuovo SUV compatto Arona offre non solo una maggiore altezza da terra per le avventure fuoristrada, ma anche più spazio per la testa per i passeggeri anteriori e posteriori e, soprattutto, un bagagliaio più ampio (con una capacità pari a 400 litri). Un’altra caratteristica degna di nota è rappresentata dal cuscino dei sedili, più alto di 52 mm.

La posizione rialzata offre un doppio vantaggio: assicura innanzitutto una migliore visuale sul traffico e, inoltre, consente di salire e scendere dalla vettura più agevolmente. Anche i sedili dei passeggeri sono più alti di 62 mm, mentre lo spazio per la testa è cresciuto di 37 mm nella parte anteriore e di 33 mm nella parte posteriore. Infine, le sospensioni sono state rialzate di 15 mm e il parabrezza è leggermente più verticale rispetto a quello della Ibiza, rendendo così l’abitacolo più spazioso.

Piattaforma MQB A0

La chiave del significativo miglioramento riscontrabile sia in termini di spaziosità, sia di comportamento dinamico è l’utilizzo della più avanzata tecnologia del Gruppo Volkswagen, la piattaforma MQB (Modular Querbaukasten). La nuova piattaforma MQB A0 consente maggiore flessibilità produttiva, maggiore solidità costruttiva e realizzazione di modelli diversi con differenti tipologie di carrozzeria nello stesso segmento. A partire dalla stessa piattaforma, è inoltre possibile creare diverse configurazioni di passo.

Parte degli investimenti della SEAT nel settore Ricerca e Sviluppo degli ultimi anni sono stati destinati all’adeguamento della linea 1 dello stabilimento di Martorell per accogliere la nuova piattaforma MQB A0, rendendo SEAT la prima Azienda del Gruppo Volkswagen a utilizzare questa tecnologia.

“Sempre connessi”, con uno stile personale

Dal punto di vista della connettività, la Arona offre Apple Car Play, Android Auto e MirrorLink. Per quanto riguarda invece il suono, per la nuova SEAT Arona è disponibile a richiesta il sistema BeatsAudio con 6 altoparlanti premium, un amplificatore a 8 canali da 300 W e un subwoofer nel bagagliaio.

Come Leon, Ateca e Ibiza, la SEAT Arona sarà disponibile negli allestimenti Reference, Style, FR e Xcellence*. L’illuminazione ambiente a LED di due colori (rosso e bianco) e il climatizzatore bizona con filtro Air Care saranno disponibili per la Arona e, nella parte anteriore, i fari triangolari dal colore accattivante e dalle ottime performance di illuminazione rendono la nuova Arona riconoscibile a colpo d’occhio.

I gruppi ottici posteriori, anch’essi a LED, garantiscono maggiore visibilità della vettura grazie alla presenza di proiettori doppi. L’allestimento FR comprende sospensioni “dual mode” e il SEAT Drive Profile con ben quattro modalità: Normal, Sport, Eco e Individual. Gli equipaggiamenti a richiesta verranno offerti sotto forma di pacchetti, in modo da rendere più semplice il processo di configurazione della SEAT Arona.

Multiuso, senza alcun tipo di compromesso

Dal punto di vista delle sensazioni alla guida, la Arona regala le stesse emozioni che, in precedenza, i conducenti dovevano cercare nelle versioni tre porte, con il vantaggio della spaziosità offerta dalla carrozzeria di una familiare e della maggiore capacità, possibile grazie al telaio più alto.

La Arona, da “sorella minore” della Ateca, condivide svariate caratteristiche: l’anteriore robusto della Arona vanta la stessa struttura della “sorella”, con un look tridimensionale ancora più pronunciato, pur senza risultare aggressivo. Il porta targa sul portellone consente i paraurti più robusti, innalzando visivamente la vettura.

La SEAT Arona sfoggia un look davvero accattivante e, nel contempo, fedele al nuovo linguaggio stilistico delle neonate in casa SEAT. Il tetto, per esempio, oltre a essere provvisto di portapacchi, richiama da vicino l’estetica dei modelli fuoristrada.

Abitacolo

Senza dubbio quest’auto ha la propria personalità, come si evince dall’abitacolo, che si distingue non solo per le proporzioni orizzontali che enfatizzano e aumentano le dimensioni della Arona regalando una sensazione di maggiore spaziosità all’interno, ma anche per la raffinatezza. Particolare attenzione è stata riservata ai dettagli, sottolineando così le migliorie realizzate a bordo della SEAT Arona in termini di qualità percepita.

Il concetto di High Console mette maggiormente in rilievo la consolle, migliorando nel contempo sicurezza ed ergonomia, in quanto ogni elemento è posizionato in modo che il conducente non debba distogliere lo sguardo dalla strada durante la guida. Il sedile è stato oggetto di particolare studio, al pari della strumentazione, per garantire la massima ergonomia.

Ogni elemento è a portata di mano, facilitandone così regolazione e comando, con un conseguente aumento della sicurezza. I sedili sono più confortevoli e regalano una sensazione di maggiore protezione, oltre a garantire una posizione sicura per i passeggeri. Tessuti, tonalità e colori sono disponibili in esclusiva per la nuova SEAT Arona, i cui colori e allestimenti interni offrono numerose possibilità di personalizzazione, con la consolle, per esempio, dello stesso colore della plancia.

Personalizzazione

Le possibilità di personalizzazione della Arona hanno un ruolo chiave nell’assecondare le richieste dei Clienti; così, il nuovo SUV sfoggia un look bicolor: una tonalità per la parte più bassa della carrozzeria, dove la palette si arricchisce con il colore Eclipse Orange, e uno per montanti anteriori e posteriori e per il tetto, che è possibile scegliere grigio, nero, arancione o dello stesso colore della carrozzeria, per un totale di ben 68 combinazioni di colori possibili.

In posizione prominente sul montante posteriore si trova la grafica a X scolpita nella lamiera, che sottolinea il look da crossover della Arona. Oltre al carattere dinamico, versatile, tecnologico e sportivo che contraddistingue tutti i modelli della gamma SEAT, la Arona vanta inoltre anche gli interni più spaziosi e una maggiore versatilità d’uso.

La compagna ideale

Oggigiorno, a fare davvero la differenza sono elementi quali efficienza e affidabilità. Tutti i motori disponibili per la gamma della nuova SEAT Arona vantano iniezione diretta, turbocompressore e sistema start/stop automatico. È possibile scegliere fra tre diversi motori benzina, tutti con blocco in alluminio: il propulsore 1.0 TSI 95 CV tre cilindri, combinato con un cambio manuale a cinque rapporti; la variante 115 CV, nella quale lo stesso motore viene offerto con cambio manuale a sei rapporti o cambio DSG con doppia frizione a sette rapporti.

Infine, il terzo propulsore benzina è il nuovo TSI 150 CV quattro cilindri con tecnologia attiva di disattivazione dei cilindri (in esclusiva per l’allestimento FR) e cambio manuale a sei rapporti. Per quanto riguarda invece le versioni Diesel, il motore 1.6 TDI, efficiente e affidabile, sarà disponibile con una potenza di 95 o 115 CV.

La variante 95 CV può essere combinata con un cambio manuale a cinque rapporti o un cambio DSG con doppia frizione a sette rapporti, mentre il propulsore che eroga 115 CV è offerto con un cambio a sei rapporti. Infine, a metà 2018 la gamma Arona si arricchirà con il propulsore 1.0 TSI 90 CV alimentato con gas naturale compresso (metano), rendendo SEAT la prima Casa automobilistica a offrire questo tipo di motore nella classe dei crossover compatti. Per alcuni mercati oltreoceano verrà inoltre offerto un motore 1.6 MPI 110 CV con cambio manuale e automatico.

I risultati di vendita della SEAT sono in continua crescita. Tra gennaio e maggio, la Casa spagnola ha consegnato 201.300 vetture in tutto il mondo, con un aumento del 13,9% rispetto allo stesso periodo del 2016. La crescita nelle vendite ha aumentato il volume d’affari del Marchio del 20,2% nel primo trimestre dell’anno, stabilendo il record di 2.487 miliardi di Euro. Ma non solo: dopo aver chiuso il 2016 con gli utili operativi più alti della propria storia, nei primi tre mesi del 2017 la Casa di Barcellona ha registrato risultati operativi pari a 56 milioni di Euro, il 4,1% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

LEGGI ANCHE:
Volkswagen T-Roc: SUV compatto dall’aspetto young.

Mercedes Classe S Coupé e Cabriolet: delicato restyling dal sapore sportivo.

Maserati Ghibli: restyling che fonde fascino e tecnologia.