Katharine Hepburn
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Katharine Hepburn è una delle più grandi star di Hollywood che la storia del cinema abbia mai conosciuto. Negli anni Trenta del secolo scorso faceva letteralmente impazzire il pubblico maschile, ma non solo. Oltre che bella, infatti, era intelligente e capace di interpretare ciascun personaggio che le venisse proposto dal copione.

Katharine Hepburn: la vita

Americana di nascita, il 12 maggio del 1907 ad Hartford, nel Connecticut, la sua carriera sotto i riflettori è durata cinquant’anni: una longevità da stella che dimostra quanto sia stata brava ad adeguarsi anche ai tempi che cambiavano, nel mondo e sul grande schermo. (Wikipedia)

Un premio Oscar già nel 1938 con La gloria del mattino, prima di un periodo grigio. Il riscatto per Katharine Hepburn avverrà lavorando per la Metro-Goldwin-Mayer, al fianco di Spencer Tracy, compagno pure fuori dal set, anche se segretamente. Ha vinto altri tre premi Oscar per Indovina chi viene a cena? (1968), Il leone d’inverno (1969) e Sul lago dorato (1981).

Katharine Hepburn ci ha lasciato il 29 giugno del 2003 a Old Saybrook, ma in eredità abbiamo non solo i suoi film, ma pure molte sue frasi celebri. Che ci fanno capire pure quanto sia stata sempre anticonformista, impossibile da imprigionare in uno schema.

7 frasi celebri di Katharine Hepburn

  1. Se rispetti tutte le regole, ti perdi tutto il divertimento.
  2. La vita può essere selvaggiamente tragica delle volte, e ne ho avuto la mia parte. Ma qualunque cosa ti accada, devi mantenere una leggera attitudine comica. In ultima analisi, non devi dimenticare di ridere.
  3. Penso che le donne e gli uomini abbiano una specie di impegno tra di loro per rendere la vita attraente e pittoresca.
  4. Se decidi di sacrificare l’ammirazione di tanti uomini per le critiche di uno solo, forza, sposati!
  5. Mentre si vive la propria vita, s’impara che se non si rema la propria canoa, non ci si muove.
  6. L’amore non ha nulla a che vedere con ciò che ti aspetti di ottenere – solo con ciò che ti aspetti di dare – cioè tutto.
  7. Recitare è la professione del perfetto idiota.

LEGGI ANCHE: Audrey Hepburn: una donna straordinaria dallo stile unico.